Banche e Assicurazioni

IUS Variandi: le nuove indicazioni di banca d’italia – le novita’ sul conto di base

DELIBERA 197/2017 - D. LGS. 37/2017 DI ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2014/92/UE

Milano – giovedì 25 maggio 2017
(ore 9.00 – 13.00 / 14.00 – 16.00)


Con comunicazione del 28 marzo scorso, Banca d’Italia è tornata sul tema dello ius variandi fornendo alcune stringenti indicazioni sulle corrette modalità del suo esercizio da parte delle banche e chiedendo alle stesse di verificare se le modifiche dei tassi e delle condizioni effettuate nel 2016 siano state o meno congruenti rispetto a queste indicazioni, provvedendo di conseguenza in caso di accertata incoerenza. Si tratta, quindi, di una prescrizione valida anche per il passato, sulle cui conseguenze le banche debbono interrogarsi.
Il D. Lgs. n. 37 del 15 marzo 2017, nel recepire la Direttiva n. 2014/92/UE, garantisce, ai consumatori che utilizzino conti di pagamento, maggiore trasparenza informativa, procedure semplificate per il trasferimento del conto stesso e un regime tariffario agevolato nel caso di apertura di un conto di pagamento con caratteristiche di base. Viene sancito il diritto per tutti i cittadini dell’Ue di aprire un conto di pagamento con caratteristiche di base, muovendosi il Legislatore, per quanto riguarda l’Italia, in continuità con quanto disposto dalla Convenzione tra il Ministero dell’Economia, la Banca d’Italia e le principali associazioni rappresentative dei prestatori di servizio di pagamento. Viene altresì garantita la possibilità di ottenere il trasferimento di uno o più servizi di pagamento “ricorrenti” (es. ordini permanenti di bonifico, addebiti diretti) e dell’eventuale saldo positivo su un nuovo conto entro un termine complessivo di 12 giorni lavorativi.


L’evoluzione storica dell’esercizio dello ius variandi
– dalla Legge sulla trasparenza del 1996 all’introduzione del giustificato motivo
– procedura per esercitare il diritto
– tutela del cliente
– novità della modifica
– difficoltà nelle modifiche delle condizioni diverse dai tassi
– analisi dell’art. 118 TUB vigente


Le nuove indicazioni della Banca d’Italia (Delibera 197/2017)
– precisazioni del 2014
– contestualità della modifica rispetto all’aumento
– durata del recupero in ragione delle spese sostenute
– verifica delle modifiche già effettuate
– gli esiti della verifica
– rischio di nuovo contenzioso


La trasparenza e la comparabilità delle condizioni applicate al conto corrente
– comparabilità come corollario della trasparenza
– comparabilità come incremento della trasparenza
– ottica del confronto tra condizioni
– approccio del cliente al servizio come una ricerca di mercato
– pubblicità e informativa precontrattuale
– disposizioni di vigilanza e condizione dei consumatori
– sovrastruttura o esigenza effettiva della clientela


La comparabilità in via informatica e i siti web
– esperienza “Patti chiari”
– gestione del sito e aggiornamento dei dati
– gestore del sito e responsabilità vero i terzi
– efficacia della comparazione a fini di tutela del consumatore


La portabilità dei servizi connessi al conto di pagamento
– portabilità del conto corrente
– modalità di trasferimento del conto corrente e del conto di pagamento
– trasferimento dei servizi di pagamento
– responsabilità del trasferimento ed eventuale risarcimento
– regime delle spese per il trasferimento
– finalità del trasferimento ed effettiva concorrenza
– conto di pagamento col passaporto europeo


Il conto di base: caratteristiche, funzioni e “appetibilità”
– accordo, disposizioni di vigilanza, norma di legge
– diritto ad aprire un conto: prospettive per il sistema dei pagamenti
– casi di esclusione del diritto al conto
– caratteristiche del conto di base: operazioni ammesse e spese
– conto di base gratuito
– educazione finanziaria: allora qualcosa si deve muovere


QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.

Dott. Luca Bonzanini
Responsabile
Area Legale e Contenzioso
UBI Banca
Prof. Avv. Fabrizio Maimeri
Ordinario di
Diritto dei Mercati Finanziari
Università Guglielmo Marconi di Roma
Componente ABF, Collegio di Napoli


Responsabile di progetto:
Avv. Massimo Jorio

E' possibile effettuare l'acquisto degli atti realtivi a questo evento.
Compila il form e verrai ricontattato al più presto da un nostro incaricato.

Acquisto atti relativi all'evento

Dati Personali

Il tuo nome

Cognome

Titolo

Azienda

Funzione

La tua email

Telefono

Cellulare

Dati per la fatturazione

Intestatario

Indirizzo

Città

Cap

Provincia

Partita Iva

Codice fiscale

Codice destinatario o PEC (privati)

Codice univoco (PA)

Codice CIG (PA)

Split Payment
SINO

ODA

Data ODA


Inviando questa richiesta, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy del presente sito ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per la gestione della presente richiesta.

L'accettazione della privacy è obbligatoria al fine di poter inviare la richiesta. Una volta completato l'invio verrà visualizzata una pagina di ringraziamento e riceverai una mail di conferma. Nel caso in cui ciò non avvenga, ti chiediamo cortesemente di reinoltrarci la richiesta o contattarci telefonicamente.



Modalità di pagamento

Il pagamento delle pubblicazioni sarà effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

Convenia srl
Via San Massimo 12 | 10123 Torino
c/o BANCO BPM Spa – FILIALE DI TORINO 16
IBAN: IT 65 S 05034 01017 000000000135
Copia del bonifico bancario attestante l'avvenuto pagamento sarà inviato via fax al numero 011 83 56 82 o via email a info@convenia.it. La fattura sarà allegata agli atti ovvero spedita all'indirizzo indicato.

I Suoi dati saranno trattati da Convenia S.r.l. - Titolare del trattamento - al fine di adempiere alla Sua richiesta di partecipazione a convegni e incontri formativi da essa organizzati. A tale scopo, è necessario il conferimento di tutti i dati richiesti nel modulo.

Ai sensi dell'art. 130, comma 4 Codice Privacy, i Suoi dati potranno inoltre essere utilizzati per inviarLe via posta elettronica materiale informativo relativo alle iniziative future di Convenia, salvo che Lei si opponga al trattamento compilando la casella sottostante. Potrà comunque opporsi anche in futuro in ogni momento, anche tramite il link che sarà inserito in ogni comunicazione che le invieremo. La invitiamo a consultare l'informativa completa (www.convenia.it) per ottenere tutte le informazioni a tutela dei Suoi diritti, comprese le modalità di esercizio degli stessi.

Se non desidera ricevere informazioni via e-mail relative ai servizi ed alle iniziative future di Convenia chiamare lo 011.889004 oppure scrivere una mail a info@convenia.it

Modalità di pagamento:

Versamento anticipato della quota tramite bonifico bancario intestato a:

Convenia srl
Via San Massimo 12 | 10123 Torino
c/o BANCO BPM Spa – FILIALE DI TORINO 16
IBAN: IT 65 S 05034 01017 000000000135

ovvero mediante assegno bancario o circolare intestato a Convenia srl, da consegnare il giorno dell’evento.

Modalità di disdetta:

La disdetta dovrà essere comunicata in forma scritta entro 7 giorni lavorativi (esclusi sabato e domenica) antecedenti l’inizio dell’evento formativo. Nel caso in cui la disdetta pervenga oltre questo termine o si verifichi la mancata presenza dell’iscritto al corso, la quota verrà addebitata per intero; sarà cura della Società inviare al partecipante gli atti del convegno. Si fa presente che, in qualunque momento, l’azienda/ente/studio professionale può sostituire il proprio iscritto, previa comunicazione del nominativo del nuovo partecipante.

Prenotazione alberghiera:

La Società, su richiesta dei partecipanti, può provvedere alla prenotazione alberghiera a condizioni agevolate presso la struttura dove si terrà l’evento formativo. Si raccomanda di provvedere alla prenotazione almeno sette giorni prima della data di inizio del convegno. Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito www.convenia.it oppure contattare la Società al n. 011 889004 o all’indirizzo di posta elettronica info@convenia.it