Fisco e Contabilità

Global Mobility dei lavoratori: profili fiscali

Webinar

residenza fiscale e lavoro dipendente: criteri impositivi in presenza di elementi transnazionali
tassazione del reddito da lavoro dipendente e posizione dell’Italia a fronte dell’emergenza pandemica
disposizioni fiscali incentivanti per i lavoratori che trasferiscono la residenza in italia

Venerdì 24 Giugno 2022
Evento in videoconferenza

(ore 9.30 – 13.00)

 

L’emergenza pandemica COVID-19 ha profondamente condizionato le c.d. work habits di aziende e lavoratori, facendo emergere numerose criticità soprattutto per ciò che concerne la limitazione agli spostamenti dei lavoratori executives, dei CEO, dei CFO e dei sales managers ecc., che rivestono ruoli chiave all’interno delle aziende e ridisegnando gli ordinari schemi entro i quali il lavoro è concepito.
Il mutato scenario globale avrà un impatto certamente significativo sulle regole di determinazione della residenza fiscale, sui criteri di localizzazione e conseguente tassazione del reddito da lavoro.
Lo scenario si arricchisce di complessità anche alla luce dei numerosi regimi speciali oggi messi a disposizione dall’ordinamento italiano quali, ad esempio il regime c.d. impatriati, il regime speciale dedicato ai c.d. frontalieri, o ancora il regime c.d. delle retribuzioni convenzionali.
Scopo del webinar è quello di fornire un adeguato supporto sia alle aziende che si trovano a gestire la mobilità dei propri dipendenti, sia ai lavoratori stessi, i quali specialmente in un momento così delicato, possono trovarsi, anche per cause di forza maggiore, a rivedere i propri piani, fornendo loro un’approfondita analisi combinata dei profili giuslavoristici e tributari connessi alle diverse modalità con cui è regolato il rapporto lavoratore/azienda.

 

Residenza e lavoro dipendente. I criteri impositivi in presenza di elementi transnazionali
– residenza fiscale ai sensi dell’art. 2 del Tuir e rapporti con le convenzioni contro le doppie imposizioni
– trattamento fiscale riservato ai redditi da lavoro dipendente ai sensi dell’art. 49 e ss. del Tuir
– ipotesi di distacco/trasferimento, regime delle c.d. retribuzioni convenzionali di cui all’art. 51, comma 8 bis del Tuir e figura del lavoratore “frontaliero”
– casi di doppia residenza e tie-breaker rules nel modello di convenzione OCSE 15 del modello OCSE, trattamento dei redditi da lavoro

 

La tassazione del reddito da lavoro dipendente e la posizione assunta dall?italia a fronte dell’emergenza pandemica COVID-19
– impatto dell’emergenza pandemica COVID-19 sulla mobilità del lavoratore e possibili ricadute sul piano fiscale
– raccomandazioni OCSE del 3 aprile 2020 (“OECD secretariat Analysis of Tax Treaties and impact of the COVID-19 Crysis), il documento OCSE del 21 gennaio 2021 “Updated Guidance on tax treaties and the impact of the COVID-19 pandemic”
risposte fornite in occasione di “Telefisco 2021”
– Agenzia delle Entrate, Risposta ad interpello n. 458 del 2021, soggetti residenti e non residenti che a causa dell’emergenza epidemiologica svolgono l’attività lavorativa in Italia, in smart working, invece che nel Paese estero dove erano stati distaccati
– Agenzia delle Entrate, Risposta ad interpello, n. 626 del 2021, reddito di lavoro dipendente percepito da un soggetto non residente che, a causa dell’emergenza epidemiologica, svolge l’attività lavorativa in Italia, in smart working, invece che nel Paese estero

 

Le disposizioni fiscali incentivanti per i lavoratori che trasferiscono la residenza in Italia
– art 16 del D. Lgs. n. 147/2015 c.d. “impatriati“
– requisiti soggettivi e oggettivi (e limiti previsti dal regime de minimis)
– disciplina vigente per i trasferiti prima del 30 aprile 2019
– disciplina vigente per i trasferiti a partire dal 30 aprile 2019
– modalità di esercizio e rinnovo dell’opzione
– requisito della prevalenza del reddito prodotto in Italia. Il necessario collegamento tra il trasferimento e l’inizio della nuova attività lavorativa
– applicabilità del regime per i lavoratori non UE
– redditi eleggibili per l’agevolazione
– chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con le Circolari n. 17/2017 e 33/2020

 

Casi particolari
– ipotesi di rientro al termine del distacco e requisito della discontinuità lavorativa
– applicabilità del regime impatriati nei casi di mutamento della natura del reddito
– applicazione del regime impatriati e trattamento fiscale riservato alle retribuzioni monetarie differite
– applicazione del regime impatriati e trattamento fiscale dei piani di incentivazione
– conseguenze del non corretto esercizio dell’opzione (e l’efficacia del comportamento concludente)

 

QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI

Al fine di consentire l’approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all’indirizzo info@convenia.it). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al grupo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell’ambito del convegno.

Dott. Calogero Vecchio
Dottore Commercialista
Senior Associate MB Associati – Studio Legale Tributario

Avv. Rossella Spada
Avvocato
Tax Manager -Gruppo Kering


Responsabile di progetto:

Avv. Massimo Jorio

E' possibile effettuare l'acquisto degli atti realtivi a questo evento.
Compila il form e verrai ricontattato al più presto da un nostro incaricato.

Acquisto atti relativi all'evento

Dati Personali

Il tuo nome

Cognome

Titolo

Azienda

Funzione

La tua email

Telefono

Cellulare

Dati per la fatturazione

Intestatario

Indirizzo

Città

Cap

Provincia

Partita Iva

Codice fiscale

Codice destinatario o PEC (privati)

Codice univoco (PA)

Codice CIG (PA)

Split Payment
SINO

ODA

Data ODA


Inviando questa richiesta, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy del presente sito ed acconsento al trattamento dei miei dati personali per la gestione della presente richiesta.

L'accettazione della privacy è obbligatoria al fine di poter inviare la richiesta. Una volta completato l'invio verrà visualizzata una pagina di ringraziamento e riceverai una mail di conferma. Nel caso in cui ciò non avvenga, ti chiediamo cortesemente di reinoltrarci la richiesta o contattarci telefonicamente.



Modalità di pagamento

Il pagamento delle pubblicazioni sarà effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

Convenia srl
Via San Massimo 12 | 10123 Torino
c/o BANCO BPM Spa – FILIALE DI TORINO 16
IBAN: IT 65 S 05034 01017 000000000135
Copia del bonifico bancario attestante l'avvenuto pagamento sarà inviato via fax al numero 011 83 56 82 o via email a info@convenia.it. La fattura sarà allegata agli atti ovvero spedita all'indirizzo indicato.

I Suoi dati saranno trattati da Convenia S.r.l. - Titolare del trattamento - al fine di adempiere alla Sua richiesta di partecipazione a convegni e incontri formativi da essa organizzati. A tale scopo, è necessario il conferimento di tutti i dati richiesti nel modulo.

Ai sensi dell'art. 130, comma 4 Codice Privacy, i Suoi dati potranno inoltre essere utilizzati per inviarLe via posta elettronica materiale informativo relativo alle iniziative future di Convenia, salvo che Lei si opponga al trattamento compilando la casella sottostante. Potrà comunque opporsi anche in futuro in ogni momento, anche tramite il link che sarà inserito in ogni comunicazione che le invieremo. La invitiamo a consultare l'informativa completa (www.convenia.it) per ottenere tutte le informazioni a tutela dei Suoi diritti, comprese le modalità di esercizio degli stessi.

Se non desidera ricevere informazioni via e-mail relative ai servizi ed alle iniziative future di Convenia chiamare lo 011.889004 oppure scrivere una mail a info@convenia.it

Modalità di pagamento:

Versamento anticipato della quota tramite bonifico bancario intestato a:

Convenia srl
Via San Massimo 12 | 10123 Torino
c/o BANCO BPM Spa – FILIALE DI TORINO 16
IBAN: IT 65 S 05034 01017 000000000135

ovvero mediante assegno bancario o circolare intestato a Convenia srl, da consegnare il giorno dell’evento.

Modalità di disdetta:

La disdetta dovrà essere comunicata in forma scritta entro 7 giorni lavorativi (esclusi sabato e domenica) antecedenti l’inizio dell’evento formativo. Nel caso in cui la disdetta pervenga oltre questo termine o si verifichi la mancata presenza dell’iscritto al corso, la quota verrà addebitata per intero; sarà cura della Società inviare al partecipante gli atti del convegno. Si fa presente che, in qualunque momento, l’azienda/ente/studio professionale può sostituire il proprio iscritto, previa comunicazione del nominativo del nuovo partecipante.

Prenotazione alberghiera:

La Società, su richiesta dei partecipanti, può provvedere alla prenotazione alberghiera a condizioni agevolate presso la struttura dove si terrà l’evento formativo. Si raccomanda di provvedere alla prenotazione almeno sette giorni prima della data di inizio del convegno. Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare il sito www.convenia.it oppure contattare la Società al n. 011 889004 o all’indirizzo di posta elettronica info@convenia.it

  • Data

    24 Giugno 2022

  • Luogo

    Evento in videoconferenza

  • Orario
    9.30 - 13.00
  • Quota di Partecipazione

    € 500 + IVA per persona

  • Advance booking

    sconto 20% fino al 17 giugno

  • Fruizione
    Videoconferenza: alcuni giorni prima dell’evento i partecipanti riceveranno via mail le credenziali e le istruzioni di accesso alla piattaforma tecnologica utilizzata da Convenia per il Webinar, che non necessita di particolari requisiti tecnici.
  • Crediti formativi
    L'evento è in fase di accreditamento (CFP) presso i Consigli degli Ordini Professionali competenti