LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE
DEGLI STRUMENTI
DERIVATI OTC:

STATO DELL'ARTE ED EVOLUZIONE
NELL'IMPLEMENTAZIONE
DELLA DISCIPLINA EMIR
  

Milano, 3 Dicembre 2013
NH Milano Touring

Brochure PDF

 

Scheda Iscrizione

 

Proponi Questiti

 

Crediti Formativi

Il Consiglio dell'Ordine degli AVVOCATI ha attribuito 6 CREDITI FORMATIVI (CFP) per la partecipazione all'evento. 

Quota di partecipazione: €    900,00 + IVA per persona
La quota comprende: materiale didattico, documentazione presentata dai relatori, colazioni di lavoro e coffee break.

NEI GIORNI PRECEDENTI L'EVENTO SARA' GRADITO L'INVIO A CONVENIA (info@convenia)
DI QUESITI AI QUALI GLI ESPERTI RISPONDERANNO NELL'AMBITO DEI LORO INTERVENTI



PROGRAMMA
 
 MILANO - MARTEDI' 3 DICEMBRE 2013
 (ore 9.00 – 13.00 / 14.30 - 18.00)      

 Lo stato dell’implementazione della normativa EMIR: applicabilità progressiva degli obblighi previsti in materia di derivati OTC e prossimi sviluppi
- finalità e obiettivi della normativa EMIR (European Markets Infrastructure Regulation)

- ragioni dell’entrata in vigore progressiva degli obblighi previsti dalla normativa EMIR e ruolo dell’ESMA (European Securities and Markets Authority)

- procedimento di implementazione attraverso la definizione dei Regulatory & Implementing Technical Standards

- impianto essenziale della normativa: l’obbligo di compensazione, le tecniche di mitigazione del rischio e l’obbligo di segnalazionecompletamento del processo di implementazione: una possibile timeline

Avv. Carmine Oncia
 

L’obbligo di compensazione dei contratti derivati OTC e le controparti non finanziario
- obbligo di compensazione attraverso controparti centrali: il perimetro applicativo e le esenzioni

- controparti non finanziarie: definizione, criteri per stabilire quali contratti derivati OTC riducano oggettivamente i rischi e soglie di compensazione
- accordi di compensazione indiretti: struttura dell’accordo e obblighi della controparte centrale, del partecipante diretto e del cliente
- procedura dell’obbligo di compensazione
- criteri valutati dall’ESMA per determinare le categorie di contratti derivati OTC soggette all’obbligo di compensazione
- registro pubblico dell’ESMA e informazioni da includere nello stesso
Prof. Avv. Daniele Maffeis

Le tecniche di attenuazione dei rischi e le operazioni infragruppo
- conferma tempestiva, riconciliazione e compressione del portafoglio, risoluzione delle controversie
- condizioni di mercato che impediscono la valutazione a prezzi correnti di mercato
- criteri per il ricorso alla valutazione in base a un modello
- procedure di gestione del rischio e livello di capitale richiesto per gestire il rischio non coperto da un adeguato scambio di garanzie
- operazioni infragruppo ed esenzioni
- sanzioni: focus sull’art. 12 del Regolamento EMIR e sull’art. 33 della Legge europea 2013
Avv. Barbara Bandiera

Le controparti centrali: iter autorizzativo, vigilanza, requisiti e accordi di interoperabilità
- controparti centrali nella normativa EMIR: ruolo e funzioni
- procedura autorizzativa
- riconoscimento delle controparti centrali di paesi terzi
- vigilanza e sorveglianza delle controparti centrali
- requisiti patrimoniali, organizzativi e prudenziali
- norme sulla condotta negli affari
- accordi di interoperabilità
Avv. Remo Tarolli

L’obbligo di segnalazione: ambito di applicazione e possibilità di delega. I Trade Repositories
- finalità dell’obbligo di segnalazione: mitigazione del rischio sistemico e ricerca di una maggiore trasparenza del mercato OTC
- ambito applicativo
- delega dell’obbligo di segnalazione
- informazioni minime da segnalare
- formato e frequenza delle segnalazioni sulle negoziazioni
-
Trade Repositories: funzioni, requisiti, iter di registrazione e rapporti con i paesi terzi
Dott. Massimiliano Forte

L’impatto della normativa EMIR sulla documentazione ISDA
- principi previsti dalla normativa EMIR di impatto sulla documentazione ISDA dei derivati OTC e sui relativi processi operativi
- ruolo dell’ISDA nella riforma della regolamentazione europea
- principali interventi dell’ISDA ai fini dell’armonizzazione tra documentazione dei derivati OTC e normativa EMIR
Avv. Simone Davini

QUESTION TIME
VALUTAZIONE DI CASI E QUESITI PROPOSTI DAI PARTECIPANTI
Al fine di consentire l'approfondimento di particolari profili giuridici ai temi oggetto del convegno, i Partecipanti interessati potranno formulare casi e quesiti specifici tramite invio preventivo a Convenia (all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). La Società sottoporrà la documentazione pervenuta al gruppo di Esperti coinvolti, i quali forniranno le loro approfondite valutazioni nell'ambito del convegno.

RELATORI: 

Avv. Barbara BANDIERA
Associate
Studio Legale Riolo Calderaro Crisostomo e Associati

Avv. Simone DAVINI
Head of Legal & Corporate Affairs
Crédit Agricole Corporate and Investment Bank

Dott. Massimiliano FORTE
Managing Partner

Tema srl - Milano

Prof. Avv. Daniele MAFFEIS
Straordinario di
Diritto Privato
Università di Brescia
Studio Legale De Nova

Avv. Carmine ONCIA
Partner
Grimaldi Studio Legale
Milano

Avv. Remo TAROLLI
Partner
Studio Legale e Bancario Sartori e Tarolli
Milano

Responsabile di progetto:
Avv. Massimo Jorio